Proroga versamento acconti 2020 - FISCO

12 Novembre 2020

Il c.d. “Decreto Agosto” ha previsto a favore dei soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA) il differimento al 30 aprile 2021 del termine di versamento della seconda/unica rata dell’acconto 2020 delle imposte sui redditi / IRAP (in scadenza il 30 novembre 2020) a condizione che si sia fatta registrare una riduzione del fatturato/corrispettivi del primo semestre 2020 di almeno il 33% rispetto a quello del primo semestre 2019.

Il "Decreto Ristori-bis" ha inoltre aggiunto che a favore dei medesimi soggetti ISA:

  • esercenti specifiche attività nell’ambito dei settori economici individuati negli Allegati 1 e 2, aventi domicilio fiscale / sede operativa nelle aree nelle aree definite quali zone rosse;
  • esercenti attività di gestione di ristoranti nelle aree definite quali zone arancioni;

il differimento (al 30 aprile 2021) si applica indipendentemente dalla diminuzione del fatturato/corrispettivi