Emergenza COVID-19 - Ulteriore rinvio versamenti - FISCO

15 Aprile 2020

Con il DL LIQUIDITA’ sono stati rinviati i versamenti di:

  • ritenute alla fonte sui redditi di lavoro dipendente / assimilato e alle trattenute relative all’addizionale regionale / comunale IRPEF, operate in qualità di sostituti d’imposta;
  • IVA;
  • contributi previdenziali e assistenziali / premi INAIL.

in scadenza nei mesi di Aprile e Maggio 2020 in presenza di una riduzione del fatturato / corrispettivi di almeno il 33%:

  • nel mese di marzo 2020 rispetto a quelli del mese di marzo 2019;
  • nel mese di aprile 2020 rispetto a quelli del mese di aprile 2019.

N.B.: il rinvio NON riguarda versamenti diversi da quelli citati come, ad esempio, quelli delle ritenute d’acconto operate nei confronti dei professionisti che vanno regolarmente versate.

I versamenti sospesi sono effettuati, senza sanzioni ed interessi in unica soluzione entro il 30.6.2020 oppure in forma rateizzata fino a un massimo di 5 rate mensili di pari importo a decorrere dal 30.6.2020.

Le attuali disposizioni, per i versamenti in scadenza il 16 04 2020, coesistono con le precedenti (DL CURA ITALIA) per quanto attiene particolari settori di attività (turistico ricettive, ristoranti pub, gelaterie ecc.).