La descrizione dei beni e servizi nel nuovo ''documento commerciale'' - FISCO

24 Gennaio 2020

In base alle nuove disposizioni in vigore il documento commerciale emesso attraverso i nuovi registratori telematici, in luogo dei “vecchi” scontrini fiscali e delle “vecchie” ricevute fiscali, deve contenere le seguenti indicazioni:

  • data e ora di emissione,
  • numero progressivo,
  • ditta, denominazione o ragione sociale, nome e cognome, dell'emittente,
  • numero di partita Iva dell'emittente,
  • ubicazione dell'esercizio,
  • ammontare del corrispettivo complessivo e di quello pagato, 
  • la descrizione dei beni ceduti e dei servizi resi.

L’ultima indicazione (descrizione dei beni ceduti e dei servizi resi) costituisce un’assoluta novità rispetto a quanto in passato veniva richiesto di indicare nei “vecchi” scontrini fiscali.