Pagamenti tracciabili condizione per detrazioni IRPEF da oneri - FISCO

22 Gennaio 2020

La legge di Bilancio 2020 ha previsto che, ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF), la detrazione dall'imposta lorda nella misura del 19% degli oneri previsti nell’art. 15 TUIR, spetta a condizione che il pagamento sia effettuato mediante mezzi tracciabili (bonifico bancario, assegno, carta di credito/debito, bancomat).

Ciò comporta che, a decorrere dal 1° gennaio 2020, tutte le spese che danno diritto alla detrazione IRPEF del 19% nella dichiarazione dei redditi (es. spese mediche, veterinarie, funebri, universitarie, assicurazioni, erogazioni liberali, ecc.) per dare diritto alla detrazione non potranno più essere pagate in contanti. In attesa di ulteriori sviluppi e chiarimenti si consiglia di conservare i documenti comprovanti i pagamenti.

La disposizione non riguarda l’acquisto di medicinali, di dispositivi medici e le spese per prestazioni sanitarie rese da strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio Sanitario Nazionale.