Dichiarazioni d’intento 2020 e fattura elettronica - FISCO

17 Gennaio 2020

L’art. 12-septies D.L. 34/2019, in vigore dal 1° gennaio 2020 ha previsto l’incremento delle sanzioni in capo ai fornitori che effettuano cessioni o prestazioni di servizi in regime di non imponibilità senza la preventiva verifica dell’avvenuta presentazione della dichiarazione d’intento. Tale fattispecie comporta l’applicazione di una sanzione dal 100% al 200% dell’Iva dovuta, in aggiunta al tributo. Il fornitore è inoltre tenuto a indicare nelle fatture emesse gli estremi del protocollo di ricezione della dichiarazione d’intento.