Effetti della fatturazione elettronica sulla chiusura fiscale del 2019 - FISCO

06 Dicembre 2019

L’introduzione della fattura elettronica trasmessa con il Sistema Di Interscambio, che rende certa ed inequivocabile la data di ricezione del documento, produce effetti sulla chiusura fiscale dell’anno 2019 ai fini IVA per tutti i contribuenti, ed ai fini redditi per la maggior parte dei soggetti in contabilità semplificata.

AMBITO IVA: le fatture di acquisto ricevute nel 2020 datate 2019 dovranno essere registrate nel 2020 con conseguente impossibilità di detrazione dell’IVA nel 2019 (la norma che consente la detrazione nel mese precedente dell’IVA sulle fatture ricevute entro il giorno 15 del mese successivo, non si applica per le fatture a cavallo d'anno). Questa imposta potrà essere recuperata nella liquidazione IVA di Gennaio 2020 o del primo trimestre 2020.

AMBITO REDDITI: per quanto riguarda i soli contribuenti semplificati che adottano il metodo registrato=pagato/incassato (la stragrande maggioranza), le fatture relative agli acquisti di fine 2019 ricevute nel 2020, verranno registrate ed il relativo costo dedotto nel 2020. È il caso, ad esempio, di una fattura differita riepilogativa di diversi DDT del Dicembre 2019 datata 31 12 2019 e ricevuta il 7 Gennaio 2020.