Trasmissione telematica dei corrispettivi - FISCO

07 Giugno 2019

Dal 1 Luglio 2019 per i soggetti che esercitano commercio al minuto ed attività assimilate (art. 22 D.P.R. n.633/72) con volume d'affari maggiore di euro 400.000 sarà introdotto l’obbligo di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri.

In attesa del rilascio dei provvedimenti attuativi con i quali saranno individuati strumenti tecnologici diversi da registratori e server telematici, per la memorizzazione e trasmissione si potrà utilizzare la procedura web messa a disposizione dei contribuenti nel sito dell’Agenzia delle Entrate nell’area riservata “Fatture e corrispettivi, che consentirà di generare il documento commerciale, sostitutivo di scontrini e ricevute.