Comunicazione liquidazioni periodiche IVA: proroga e pubblicazione FAQ - Fisco

31 Maggio 2017

Come preannunciato dal Ministero delle Finanze, il termine per le comunicazioni IVA del primo trimestre 2017 è stato posticipato al 12 giugno 2017. L’atteso Decreto è stato finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 maggio 2017.

Intanto, sul sito dell’Agenzia delle Entrate sono state pubblicate le risposte alle domande più frequenti (FAQ) relativamente alla comunicazione liquidazioni periodiche IVA.

Tra i chiarimenti più interessanti è stato precisato che:

  • l'obbligo di invio della Comunicazione non ricorre in assenza di dati da indicare, come ad esempio, nel caso in cui per il periodo di riferimento non siano state effettuate operazioni, né attive né passive. L'obbligo, invece, sussiste nell'ipotesi in cui occorra dare evidenza del riporto di un credito proveniente dal trimestre precedente;
  • in caso di operazioni soggette a reverse charge: il cessionario non deve comprendere a rigo VP2 l’imponibile delle operazioni passive per le quali è debitore d'imposta, bensì indicarlo a rigo VP3, tra le operazioni passive; simmetricamente, il cedente /prestatore indicherà l’imponibile relativo alla medesima operazione a rigo VP2.

Fonte: news redatta dal Team del Centro Studi Seac spa.